Il nuovo modello educativo della Casa della Pace

Il nuovo modello educativo della Casa della Pace

Un Centro formativo polifunzionale e di promozione umana sta sorgendo nel cuore dell’Africa, su un’area di 12 ettari e con un investimento che supera i 2 milioni di €. Mette in rete più di 20 istituzioni, convinte che solo l’educazione possa promuovere lo sviluppo.

Paesi


Repubblica Democratica del Congo

Presentazione


A Kikwit, cittadina nella Repubblica Democratica del Congo, la Fondazione sta accompagnando lo sviluppo di un nuovo modello educativo. È quello sperimentato nella «Casa della Pace», il Centro formativo polifunzionale e di promozione umana realizzato in rete dall’Associazione italiana SFERA Onlus.
I lavori sono completati per circa un terzo: gli operatori locali si sono trasferiti nel nuovo Centro; sono state avviate la scuola materna ed elementare; l’attività agricola dà i primi raccolti. Il 27 aprile 2019 si è tenuta l’inaugurazione ufficiale (il video è disponibile nella sezione Approfondimenti). 
Una volta ultimato, il Centro comprenderà anche centri di formazione maschile e femminile, laboratori professionali ed artistici, ambulatori con degenze, una chiesa/salone polifunzionale.





Obiettivi


Il progetto vuole promuovere lo sviluppo attraverso l’educazione. La «Casa della Pace»:
– propone formazione per tutti e per tutta la vita, coinvolgendo alunni, studenti e i loro genitori, i formatori e gli attori locali;
– nei laboratori professionali investe sull’integrazione fra educazione e lavoro;
– educa i giovani congolesi alla cittadinanza e alla responsabilità sociale, per la realizzazione di una società più giusta ed accogliente.
L’obiettivo specifico della Fondazione Gravissimum Educationis è l’elaborazione di un nuovo modello educativo incentrato sull’educazione integrale, a cui ricondurre le diverse attività sociali, sanitarie, economiche, artistiche… Per questo, la Fondazione si occupa del monitoraggio e della valutazione del progetto, in vista della sua replicabilità in altri contesti.

Partner


Capofila del progetto sono l’Associazione italiana SFERA Onlus, l’Istituto delle Suore Francescane Angeline e l’Association pour l’economie de Communion, emanazione congooese del Movimento dei Focolari. Insieme hanno costituito l’Associazione Maison de Paix, incaricata della gestione del Centro.
Ad affiancarli, una rete di soggetti pubblici e privati, che a seconda delle rispettive competenze hanno preso in carico diversi aspetti del Centro. Fra questi, tre università: l’Université Catholique du Congo (Kinshasa), la Libera Università Maria Santissima Assunta (Roma) e l’Università Cattolica del Sacro Cuore (Milano).
Il progetto è stato approvato dalla Diocesi di Kikwit e dalla locale Nunziatura, ha il sostegno della Conferenza Episcopale Italiana e della Congregazione per l’Educazione Cattolica, attraverso la Fondazione Gravissimum Educationis.

Approfondimenti


Opuscolo Marzo 2021 (ITA)
Brochure March 2021 (ENG)
Dieci anni con e per il Congo / Dix ans avec et pour le Congo 2019 (ITA/FRA)
Programma Casa della Pace 2018 (ITA)
Programme Maison de Paix 2018 (FRA)

Sostieni la Fondazione

Puoi sostenere le attività della Fondazione attraverso una donazione.

Fai una donazione